Crociati

Matteo Guazzo al termine di Correggese-Parma:”Peccato per la mia traversa. Quella punizione poteva sbloccare la gara. Io ho sposato un progetto a lungo termine”

Correggio (Re), 29 Ottobre 2015 – Matteo Guazzo, al termine di Correggese-Parma di Coppa Italia (sconfitta 3-2 ai calci di rigore):

“Abbiamo fatto bene nel primo tempo, nel secondo invece no. Peccato per la mia traversa. Quella punizione poteva sbloccare la partita. È difficile giocare insieme tra giocatori che non vengono mai schierati nella stessa formazione. Io sono venuto a Parma perchè ho sposato un progetto a lungo termine. Sono qui per essere parte di questo gruppo, indipendentemente dalle scelte del mister”

 

 

.