Crociati

Le info per la domenica speciale del Tardini con la gara della squadra femminile e la sfilata delle coppe nell’intervallo di Parma-Forlì

Parma, 17 Ottobre 2015 – Parma Calcio 1913 ricorda che domani, domenica 18 ottobre 2015, allo Stadio Ennio Tardini, la gara del campionato di serie D con il Forlì, (inizio ore 15), sarà preceduta – con fischio d’inizio alle ore 11.30 – dalla partita della squadra Femminile con la Correggese (valida per la terza giornata del campionato di serie C donne).

Per le crociate allenate da mister Marco Libassi si tratta della prima volta in assoluto nel principale impianto sportivo della città e la speranza è che possano essere in tanti a sostenerle.

L’ingresso è gratuito, ma visto che l’evento precede la partita pomeridiana dei “maschi”, sarà riservato solo a coloro in possesso di un qualsiasi abbonamento in corso al Parma Calcio 1913, o di un biglietto valido per l’incontro con il Forlì.

Per questo motivo è stata disposta l’apertura anticipata delle biglietterie alle ore 10.30 (Curva Nord e Settore Ospiti 5 euro; Tribuna Laterale 10 euro; Tribuna Centrale Petitot 20 euro). L’apertura dei cancelli è prevista per le ore 11.

Attenzione, però, perché una volta entrati non si potrà lasciare lo stadio uscendo, per poi rientrare, utilizzando lo stesso titolo, in quanto l’evento “calcio femminile” è considerato, a tutti gli effetti, un “pre-match” non disgiungibile dall’incontro primario Parma Calcio 1913-Forlì.

All’intervallo del big match, come esplicitamente richiesto dalla tifoseria crociata, ci sarà l’esposizione al pubblico sugli spalti delle Coppe – già di appartenenza della società sportiva Parma F.C. –  che il Parma Calcio 1913 si è aggiudicato lunedì scorso all’asta indetta dalla Curatela Fallimentare.
La suggestiva cerimonia prevede un ideale passaggio di consegne da chi quei trofei li aveva conquistati – l’attuale presidente Nevio Scala – alle nostre future speranze, cioè i ragazzi del settore giovanile, guidati da Fausto Pizzi, sperando che possano ripercorrerne le gesta.

Leave a Reply